Quei noiosi pop-up che tutti gli -esperti- di marketing consigliano

Hanno lo stesso effetto di un cazzotto dato sul giornale mentre lo leggi

Quei noiosi pop-up che tutti gli -esperti- di marketing consigliano

E' Domenica, o qualsiasi altro giorno che ti piace di più. Sei al parco o al bar tutto preso a leggere il tuo giornale preferito quanto all'improviso BABOOMMM!!! Un cazzotto in pieno volto.

Non è piacevole, vero?

 

Lo stesso effetto poco piacevole lo hanno quei noiosi pop-up e modal-box in uso da moltissimi siti ed ecommerce per veicolare sconti e iscrizioni alla newsletter.

 

Interrompono la lettura e la concentrazione del visitatore in maniera brusca. Evitali. Sono davvero pessimi.

 

Esistono modi molto più cordiali di attirare attenzione e ottenere informazioni per te vitali. Infatti questi strumenti molto spesso consigliati da esperti di marketing che esperti non sono, ottengono l'effetto contrario.

 

L'uso di strumenti del genere deve essere valutato attentamente onde evitare di indispettire l'utente, e nel peggiori dei casi perdere il visitatore e vedere la frequenza di rimbalzo crescere.

 

Infatti molto spesso i pop-up escono fuori proprio appena arrivati sul sito web.

© 2020 blog FRE'® is powered by Agenzia FRE'®. All rights reserved. — P.IVA 10075011006 —

Home — Privacy — Cookies — Copyright —Entra in contatto —
Stai bloccando la nostra creatività. Non potremmo più scrivere. Spegni il blocco annunci!